who-was-edgar-allan-1984-wer-war-edgar-allan-haneke-recensione-review-kritik

WHO WAS EDGAR ALLAN?

      Commenti disabilitati su WHO WAS EDGAR ALLAN?

This post is also available in: Deutsch (Tedesco) English (Inglese)

di Michael Haneke

voto: 7.5

Who was Edgar Allan? è un raffinato giallo dal carattere noir in cui una Venezia spesso lontana da come tutti noi siamo abituati a immaginarla fa da perfetta coprotagonista. Michael Haneke, dal canto suo, è riuscito perfettamente a mettere in scena una storia tanto intrigante quanto contorta e fortemente controversa.

Misteri a Venezia

Prima che Michael Haneke iniziasse ad affermarsi nel mondo del cinema, divenendo ben presto uno dei registi austriaci contemporanei più apprezzati e celebri in tutto il mondo, ha lavorato per molti anni presso la ORF, girando numerosi film per la televisione. Tra questi film v’è anche Who was Edgar Allan?, realizzato nel 1984, tratto dall’omonimo romanzo di Peter Rosei e che, curiosamente, nel momento in cui venne mandato in onda non ebbe affatto successo, registrando addirittura il più basso indice di ascolto mai raggiunto in Austria. Eppure, ben presto ci si rese conto di quanto questo film, sebbene molto diverso da ciò che Haneke avrebbe realizzato in seguito, sia, in realtà, un lungometraggio estremamente raffinato e ben fatto, che l’anno successivo, proiettato all’interno della sezione Panorama della Berlinale, riscosse un ottimo successo da parte di pubblico e critica.

In Who was Edgar Allan?, dunque, assistiamo alle vicende di un giovane studente d’arte tedesco (impersonato da Paulus Manker, che già diverse volte aveva lavorato con lo stesso Haneke), il quale, recatosi a Venezia per sfuggire a una vita noiosa, vive grazie all’eredità lasciatagli da suo padre. Un giorno, il giovane incontra per caso un misterioso signore sui cinquant’anni (Rolf Hoppe), anch’egli tedesco, il quale gli dice di chiamarsi Edgar Allan (probabilmente suo padre aveva voluto omaggiare lo scrittore Edgar Allan Poe). In seguito alla misteriosa morte di una contessa, precipitata dal suo balcone, il ragazzo capirà che Edgar Allan la conosceva bene. Ma chi è, realmente, questo Edgar Allan?

Per il nostro studente, inizierà, dunque, un lungo percorso tra realtà e immaginazione. Il frequente uso di alcool e droghe contribuirà a fargli perdere progressivamente di lucidità, al punto che diventerà per lui praticamente impossibile capire chi sia realmente tale Edgar Allan, sebbene lo si continui a incontrare in ogni più impensabile situazione. Tutto ciò, dunque, accade in Who was Edgar Allan?, un raffinato giallo dal carattere noir in cui una Venezia spesso lontana da come tutti noi siamo abituati a immaginarla fa da perfetta coprotagonista.

Michael Haneke, dal canto suo, è riuscito perfettamente a mettere in scena una storia tanto intrigante quanto contorta e controversa, realizzando, al contempo, anche un sottile omaggio a Morte a Venezia di Luchino Visconti (e, naturalmente, di Thomas Mann). Una messa in scena composta e priva di inutili virtuosismi in cui i silenzi e le attese hanno la meglio sulle parole stesse si è rivelata, così, la soluzione vincente a far sì che anche lo spettatore possa entrare a far parte del mondo del giovane studente, osservando la realtà attraverso il suo punto di vista e sentendosi spesso confuso e disorientato proprio come lui.

Quando Michael Haneke realizzò Who was Edgar Allan?, dunque, aveva già quarantadue anni. La sua carriera dietro la macchina da presa era già iniziata da tempo, ma ancora non aveva avuto la massima libertà per realizzare qualcosa di personale. Eppure, già nei suoi primi film per la televisione si poteva notare il suo straordinario talento nel mettere in scena storie complesse e controverse, al fine di risvegliare nello spettatore le più disparate emozioni. Cinque anni più tardi avrebbe diretto Il settimo Continente, iniziando ufficialmente la sua avventura nel mondo del cinema. Ma questa, ovviamente, è un’altra storia.

Titolo originale: Wer war Edgar Allan?
Regia: Michael Haneke
Paese/anno: Austria, Germania / 1984
Durata: 83’
Genere: drammatico, giallo, noir
Cast: Paulus Manker, Rolf Hoppe, Guido Wieland, Renzo Martini, Walter Corradi, Roberto Agazzi, Raul Constantini, Delio Campelli, Sonia Bovo, Massimo Del Rio, Primo Senigallia, Eros De Simone, Ermanno Bullo, Gian Campi, Otello Fava
Sceneggiatura: Hans Broczyner, Michael Haneke, Peter Rosei
Fotografia: Frank Brühne
Produzione: Neue Studio Film, ZDFORF

Info: la scheda di Who was Edgar Allan? su iMDb; la scheda di Who was Edgar Allan? sul sito della Austrian Film Commission