Tag: Berlinale 2023

the-klezmer-project-2023-adentro-mio-estoy-bailando-koch-schachmann-recensione-review-kritik

THE KLEZMER PROJECT

The Klezmer Project non è soltanto un documentario sui più importanti musicisti klezmer dei giorni nostri. Questo interessante lavoro di Leandro Koch e Paloma Schachmann non è nemmeno semplicemente una storia d’amore tra due ragazzi che scoprono pian piano di avere molti più interessi in comune di quanto inizialmente possa sembrare. Ciò davanti a cui ci troviamo è un prodotto ibrido, sfaccettato ed estremamente vivo e variopinto. Alla Berlinale 2023.

stams-2023-braunstein-recensione-review-kritik

STAMS

Stams è l’immagine di un mondo fatto di sogni, di timori, di speranze. L’immagine non di una, ma di tante storie di giovani che hanno scelto una strada tutt’altro che facile, ma che vogliono disperatamente vivere appieno tutto quello che la vita ha loro da offrire. Alla Berlinale 2023.

ingeborg-bachmann-journey-into-the-desert-2023-ingeborg-bachmann-reise-in-die-wuste-von-trotta-recensione-review-kritik

INGEBORG BACHMANN – JOURNEY INTO THE DESERT

Ingeborg Bachmann – Journey into the Desert si sviluppa su due livelli temporali: da un lato assistiamo al primo incontro tra la protagonista e Frisch, alla loro storia d’amore tossica e alla loro separazione, dall’altro, contemporaneamente, vediamo la donna finalmente libera, che cerca di curare le proprie ferite emotive attraverso un lungo viaggio nel deserto. La donna prima della scrittrice. Attraverso la donna, viene fuori la scrittrice. Alla Berlinale 2023.

de-facto-2023-selma-doborac-recensione-review-kritik

DE FACTO

In De Facto non v’è bisogno di complesse scenografie, di materiali d’archivio, di molti attori o della ricostruzione sul set di determinati eventi storici. La regista, al contrario, punta tutto sulla semplicità e sull’essenziale, optando per una messa in scena ben studiata e fortemente minimalista, che, tuttavia, riesce perfettamente nei propri intenti.