Categoria: L’Austria fuori dall’Austria

tutti-insieme-appassionatamente-1965-the-sound-of-music-wise-recensione

TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE – L’AUSTRIA PRIMA DELL’ANSCHLUSS

Lo stesso amore provato da Georg von Trapp nei confronti della sua splendida terra viene ben reso dalla sapiente regia di Robert Wise, grazie a suggestive panoramiche e riusciti totali sulle montagne austriache, oltre a uno sguardo sulle pregevoli zone lacustri, oltre alla messa in scena di importanti tradizioni folkloristiche austriache, come le simmetriche coreografie del celebre ballo del Ländler o lo stesso Festival di Salisburgo, in cui ancora oggi – e dal 1887 – sono soliti esibirsi musicisti e cantanti da tutto il mondo.

il-terzo-uomo-1949-the-third-man-reed-l-austria-fuori-dall-austria-recensione-analisi

IL TERZO UOMO – L’ALTRO VOLTO DI VIENNA

Ne Il terzo Uomo di Carol Reed, Vienna viene rappresentata con un duplice volto che può essere associato ora a Holly Martins, ora a Harry Lime. La Vienna di Martins è una Vienna “di facciata”, dove la cultura è ostentata e dove lo straniero, accolto con cordialità, viene guardato costantemente con sospetto. Dall’altro canto, la Vienna di Lime è una Vienna sotterranea, popolata più da ombre che da luce. La Vienna dell’illegalità, del crimine, la Vienna meno nota, ma che, ugualmente, è più che mai viva e pulsante.