keinen-schritt-zuruck-2023-marek-recensione-review-kritik

KEINEN SCHRITT ZURÜCK!

      Commenti disabilitati su KEINEN SCHRITT ZURÜCK!

This post is also available in: Deutsch (Tedesco) English (Inglese)

di Vesely Marek

voto: 7

Girato in Carinzia, Stiria e Bassa Austria, Keinen Schritt zurück! è un sincero film indipendente che ci mostra innanzitutto come ogni guerra sia finalizzata soltanto ad arricchire i governi e come determinate dinamiche siano, nonostante il passare degli anni, sempre tristemente attuali.

Un’eroina universale

Riconoscere l’ambiguità di un regime e combattere affinché il proprio popolo possa essere finalmente libero. Questo è ciò che hanno fatto, nel corso dei secoli, numerosi eroi in tutto il mondo, spesso anche a costo della vita. Sul modello di tali eroi, dunque, lo scrittore e sceneggiatore Florian Juterschnig ha ideato il personaggio di Elisa Stuart, protagonista del suo romanzo Keinen Schritt zurück!, il quale, a sua volta, è diventato un film, diretto dal regista Vesely Marek e sceneggiato da quest’ultimo insieme allo stesso Juterschnig.

Ci troviamo, dunque, negli anni Sessanta, nell’immaginaria Repubblica di Bergen. Qui da anni è presente un regime di impronta nazionalsocialista e la guerra sembra non finire mai. L’infermiera Elisa (impersonata da Isabel Brachowicz) viene coinvolta in una sparatoria contro alcuni oppositori del regime ed essendo rimasta ferita deve tornare nella sua città, dove viene celebrata da tutti come eroina nazionale. Qui la donna inizierà a lavorare come infermiera per il militare in pensione Roald von Niederrhein (Martin Ploderer), il quale la farà riflettere sulle vere finalità del loro regime e la spingerà a compiere un attentato per porre fine a esso. Riuscirà Elisa nei suoi intenti, proteggendo, al contempo, i suoi fratelli minori Maggy (Katharina Felzmann) e Richard (Nikolaus Lessky)?

Girato in Carinzia, Stiria e Bassa Austria, Keinen Schritt zurück! è un sincero film indipendente che ci mostra innanzitutto come ogni guerra sia finalizzata soltanto ad arricchire i governi e come determinate dinamiche siano, nonostante il passare degli anni, sempre tristemente attuali. Elisa è una donna coraggiosa con grandi responsabilità: proteggere i suoi fratelli e salvare il proprio popolo. Allo stesso modo, ella è praticamente una delle poche donne a combattere all’interno di un ambiente prettamente maschile (interessante notare come, una volta giunta nella sua città, ella dovrà dare la precedenza ai suoi “colleghi” prima di essere fotografata dai giornalisti o ripresa dalle telecamere).

Keinen Schritt zurück!, dunque, tratta temi universali senza mai essere banale o retorico. La storia di Elisa, ma anche lo speciale rapporto con la sua famiglia, sono trattati qui con grande delicatezza ed empatia, grazie non soltanto a una sceneggiatura lineare ma priva di imperfezioni, ma anche a una regia complessivamente convincente, che non si lascia “intimidire” dalle naturali restrizioni dovute al budget e che di intensi primi piani, di interni ben curati (particolarmente d’impatto, a tal proposito, la scena in cui vediamo la protagonista guardarsi allo specchio, “sdoppiata”, costretta com’è a condurre una doppia vita), ma soprattutto di ritmi ben calibrati e di momenti di tensione fa i propri cavalli di battaglia.

Già, perché, di fatto, questo interessante Keinen Schritt zurück! è un film indipendente che dei suoi mezzi a disposizione ha fatto un ottimo uso, rivelandosi un lungometraggio dalle connotazioni universali, appassionante e a tratti anche commovente. Una sincera apologia contro la guerra, contro ogni guerra, che attraverso la sua protagonista rende omaggio innanzitutto a tutti coloro che hanno combattuto e che continuano a combattere eroicamente affinché il mondo in cui viviamo possa divenire un posto migliore.

Titolo originale: Keinen Schritt zurück!
Regia: Vesely Marek
Paese/anno: Austria / 2023
Durata: 120’
Genere: drammatico, guerra
Cast: Isabel Brachowicz, Katharina Felzmann, Bianca Kobald, Martin Ploderer, Nikolaus Lessky, Wieland Lackinger, Bernd F. Vennebusch, Helena Strasser, Flora Punzer, Ernst Brückler, Leonie Berner, Manuel Sonnleitner, Christian Authried, Alexander Diwiak, Ben Schidla
Sceneggiatura: Florian Juterschnig, Vesely Marek
Fotografia: Markus Groyss
Produzione: Optix Society

Info: il sito ufficiale di Keinen Schritt zurück!; la scheda di Keinen Schritt zurück! su iMDb