10-anniversario-foff-10-jahre-foff-forum-osterreichischer-filmfestivals-cinema-austriaco

10° ANNIVERSARIO DEL FÖFF: I FESTIVAL CINEMATOGRAFICI AUSTRIACI SI ACCORDANO SU UN OBIETTIVO COMUNE DI EQUO COMPENSO

This post is also available in: Deutsch (Tedesco)

Il Forum Österreichischer Filmfesvals (FÖFF) fissa nuovi obiettivi per l’anniversario, concentrandosi sull’adeguamento al costo della vita, sulla sostenibilità dei festival e sullo sviluppo del pubblico in tempi di Covid-19. Di seguito, come da comunicato stampa.

Tutelare la cultura

A dieci anni dalla fondazione del Forum Österreichischer Filmfesvals (FÖFF), l’associazione dei festival cinematografici austriaci ha concordato un obiettivo comune di equo compenso. “È davvero una pietra miliare per i festival e i loro dipendenti”, affermano i due portavoce del FÖFF Anna Ladinig e Benjamin Gruber. “Per la prima volta, esiste ora una base comune che sia i Festival che gli istituti di finanziamento possono utilizzare come guida”.

L’ambizioso documento suddivide i posti di lavoro festivalieri in cinque categorie basate sulla tabella di retribuzione equa di IG Kultur e stabilisce i corrispondenti obiettivi salariali. “In prima linea, la tabella serve principalmente come strumento per i festival per attirare l’attenzione sulle lacune di finanziamento”, spiega Gruber, “dopo tutto, i livelli di finanziamento e di budget dei festival cinematografici austriaci continuano a variare notevolmente”. Tuttavia, l’accordo dà motivo di sperare che una maggiore consapevolezza del lavoro svolto nei festival porti anche a cambiamenti nelle pratiche di finanziamento e remunerazione nel lungo periodo.

La Viennale è stato il primo festival cinematografico in Austria a decidere di retribuire i propri dipendenti secondo il nuovo schema di retribuzione equa del FÖFF: un primo importante passo che dovrebbe essere seguito al più presto da altri obiettivi. L’obiettivo, affermano i portavoce del FÖFF, deve essere quello di far sì che le autorità locali agiscano secondo i propri standard e che anche gli altri membri del FÖFF possano pagare i propri dipendenti secondo il nuovo schema.

Nell’ambito di un evento durante la Viennale in occasione del 10° anniversario, l’associazione ha anche formulato ulteriori aree di lavoro per i prossimi anni. Modelli di pratiche per festival sostenibili, compensi per l’inflazione e una nuova edizione del “Filmfestivalreport Österreich”, pubblicato per la prima volta nel 2016, avranno un impatto significativo sui prossimi anni. “Anche se i temi sono impegnativi e in crisi, non vediamo l’ora di continuare a lavorare su di essi insieme ai festival che fanno parte del Forum”, afferma Anna Ladinig.

Il FÖFF è stato fondato nel 2012 con l’obiettivo di rafforzare la rete dei festival cinematografici e cambiare l’inaccettabile situazione dei finanziamenti. Tra i maggiori risultati del primo decennio vi sono state ampie raccolte di dati sui festival nazionali, lo studio completo “Filmfesvalreport Österreich” (2016), l’introduzione di un sistema di comitato consultivo nell’ambito dei premi di finanziamento, compresa l’armonizzazione dei moduli di finanziamento, e un aumento dei finanziamenti pubblici di quasi il 60% (dal 2012). Una panoramica dei membri del FÖFF e il Fesvalreport passato sono disponibili sul sito web www.film-festivals.at.

OBIETTIVO DI RETRIBUZIONE EQUA:

http://www.film-fesvals.at/media/presse/FAIR_PAY_ENTLOHNUNGSZIEL_OeS.pdf