war-in-vienna-1989-krieg-in-wien-seidl-glawogger-recensione

WAR IN VIENNA

      Nessun commento su WAR IN VIENNA

This post is also available in: Deutsch (Tedesco)

di Ulrich Seidl e Michael Glawogger

voto: 8

Uno sguardo cinico e disincantato si concentra principalmente sui numerosi paradossi che prendono vita nel momento in cui le diverse realtà ci vengono mostrate l’una dopo l’altra. Si ride molto, si ride quasi dall’inizio alla fine, durante la visione di War in Vienna. Eppure, a ben guardare, ciò che ci viene mostrato è piuttosto inquietante. Alla Viennale 2022, sezione Österreich real.

Mentre i morti muoiono i vivi vivono

Vienna è la capitale dell’Austria. La capitale europea con il più basso tasso di criminalità. Circa un milione e mezzo di abitanti. Numerosi rifugiati che ogni giorno cercano di integrarsi all’interno della società. Tutto, a Vienna è (apparentemente) perfettamente organizzato. E con l’immagine di un treno che sta per raggiungere la stazione centrale, si apre, dunque, il documentario War in Vienna, diretto da Ulrich Seidl e Michael Glawogger nel 1989 e riproposto al pubblico in occasione della Viennale 2022, all’interno della retrospettiva Österreich real del Filmarchiv Austria.

Tutto, dunque, sembra perfettamente tranquillo. Ma cosa accade, nel frattempo, nel resto del mondo? War in Vienna ci mostra quattro giorni in cui nel mondo ne sono accadute davvero di tutti i colori: guerre, disastri marittimi, proteste, incidenti di ogni genere. E a Vienna, al contempo, la vita sembra scorrere tranquilla. Come se nulla fosse accaduto. Ulrich Seidl e il compianto Michael Glawogger hanno attinto a piene mani da numerosi filmati d’archivio tratti principalmente da telegiornali di tutto il mondo che annunciano le suddette catastrofi. Attraverso un sapiente montaggio parallelo, tali filmati si alternano con ciò che accade nel frattempo a Vienna. Il messaggio arriva forte e chiaro.

Uno sguardo cinico e disincantato si concentra principalmente sui numerosi paradossi che prendono vita nel momento in cui le diverse realtà ci vengono mostrate l’una dopo l’altra. Si ride molto, si ride quasi dall’inizio alla fine, durante la visione di War in Vienna. Eppure, a ben guardare, ciò che ci viene mostrato è piuttosto inquietante.

Negli ospedali nascono ogni giorno tanti bambini. L’infermiera ne mostra uno ai parenti che aspettano impazienti di conoscere il neonato. Negli obitori, i cadaveri vengono lavati e preparati prima dei funerali. E, infine, nelle abitazioni dei viennesi, tutto sembra perfettamente in ordine. Un’anziana signora vive in un piccolo appartamento, ma non ha bisogno di null’altro per essere felice. Un’altra donna mostra orgogliosa davanti alla macchina da presa le stanze di casa sua. Ed ecco che, immediatamente, riconosciamo la cifra stilistica di Ulrich Seidl e il suo sguardo cinico e disincantato, che da sempre ha accusato la società austriaca di una certa ipocrisia e di una pericolosa indifferenza nei confronti di ciò che accade fuori da casa propria.

Ulrich Seidl e Michael Glawogger (qui al suo film d’esordio) hanno, dunque, unito i loro stili in questo arguto e sempre attuale War in Vienna. Interessante considerare – a distanza di molti anni – come determinate tematiche siano diventate delle costanti all’interno della loro filmografia. Questa è l’unica volta in cui i registi hanno diretto un film insieme. Da lì a breve ognuno avrebbe preso la sua strada. Ma, pur trattandosi di un esordio, questo interessante War in Vienna può quasi essere considerato una summa del loro cinema. Un movimentato viaggio in tutto il mondo che come meta finale ha sempre la tanto amata e odiata Vienna.

Titolo originale: Krieg in Wien
Regia: Ulrich Seidl, Michael Glawogger
Paese/anno: Austria / 1989
Durata: 84’
Genere: documentario
Cast: Karin David-Kienzer, Dagmar Schwarz, Thomas Stolzetti
Sceneggiatura: Michael Glawogger, Ulrich Seidl, Ortrun Bauer, Andrea Wagner, Barbara Zuber
Fotografia: Ortrun Bauer, Hans Selikovsky, Wolfgang Thaler
Produzione: Filmakademie Wien

Info: la scheda di War in Vienna sul sito della Viennale; la scheda di War in Vienna su iMDb; la scheda di War in Vienna sul sito di Ulrich Seidl