a-modern-eve-1907-eine-moderne-ehe-schwarzer-recensione

A MODERN EVE

      Nessun commento su A MODERN EVE

This post is also available in: Deutsch (Tedesco)

di Johann Schwarzer

voto: 7.5

A modern Eve rivela uno sguardo cinico, ma anche divertito nei confronti della vita coniugale. Nessuno è realmente innocente, ognuno, in questo piccolo film di Johann Schwarzer, ha i suoi piccoli, grandi segreti. Il regista, proprio come è stato per ogni altra sua opera, non si pone mai in modo giudicante, ma osserva i suoi protagonisti con affetto e benevolenza e vuole soprattutto regalare al pubblico pochi minuti di spensieratezza.

Domicilio coniugale

Non ha avuto molta fortuna, nel corso della sua breve carriera, il regista e fotografo Johann Schwarzer. Già, perché, di fatto, la sua casa di produzione – la controversa Saturn-Film – è stata sempre boicottata dai cittadini e dalle autorità, al punto da essere costretta a chiudere nel 1911, dopo soli cinque anni di attività. Durante questi cinque anni, tuttavia, furono realizzati numerosi film erotici (i primi film della storia del cinema austriaco), molti dei quali andati purtroppo perduti, tutti caratterizzati da una sottile ironia. Uno dei film a noi pervenuti, ad ogni modo, è il cortometraggio A modern Eve, realizzato nel 1907 e che mette in scena un divertente siparietto familiare, per un matrimonio un po’ troppo “affollato”.

Ci troviamo, dunque, all’interno di un elegante salotto. Un uomo e una donna sono seduti a tavolino. A un certo punto entra la cameriera e consegna un bigliettino all’uomo: egli dovrà recarsi con urgenza in un caffè. La donna sembra inizialmente contrariata, ma, dopo che suo marito è uscito, telefona al suo amante chiedendogli di andarla a trovare. Mentre suo marito, dunque, incontra la sua giovane amante al caffè, ella accoglie il suo amato in camera da letto. Nessuno sembra sospettare nulla.

A modern Eve, dunque, rivela uno sguardo cinico, ma anche divertito nei confronti della vita coniugale. Nessuno è realmente innocente, ognuno, in questo piccolo film di Johann Schwarzer, ha i suoi piccoli, grandi segreti. Il regista, dal canto suo, proprio come è stato per ogni altra sua opera, non si pone mai in modo giudicante, ma, al contrario, osserva i suoi protagonisti con affetto e benevolenza e punta soprattutto a regalare al pubblico pochi minuti di spensieratezza.

Poche inquadrature (nello specifico, cinque inquadrature e tre cambi di scena) ci raccontano la vita di una coppia benestante. La macchina da presa è costantemente fissa, segno che, a differenza di quanto stava accadendo in contemporanea nel resto del mondo, in Austria le attrezzature cinematografiche erano ancora rudimentali. Particolarmente interessanti in A modern Eve, tuttavia, sono due speciali fattori: la colorazione della pellicola e il montaggio. Come era consueto all’epoca del muto, infatti, al fine di rendere al meglio l’idea dei cambi di scena, delle differenti location, della drammaticità o della leggerezza di determinati momenti o, addirittura, delle varie fasi del giorno, si era soliti immergere le pellicole cinematografiche in particolari soluzioni all’anilina, al fine di ottenere le colorazioni desiderate.

Questo, dunque, è anche quello che Johann Schwarzer ha fatto con A modern Eve, in cui, di fianco a una storia estremamente semplice e lineare, troviamo anche un rudimentale ma estremamente efficace montaggio alternato, nel momento in cui assistiamo alle vicende delle due coppie clandestine. Come sappiamo, tale tecnica verrà ampiamente sperimentata negli anni a venire da David W. Griffith, ma già iniziava a incuriosire cineasti di tutto il mondo. Il fatto che Johann Schwarzer, in questo suo piccolo e prezioso A modern Eve, ci abbia pensato è segno di grande lungimiranza e di una straordinaria voglia di sperimentare con la neonata arte cinematografica. E chissà quali altre belle sorprese avrebbe potuto regalarci. Peccato che, all’epoca, nessuno si sia accorto del suo eccezionale talento.

Titolo originale: Eine moderne Ehe
Regia: Johann Schwarzer
Paese/anno: Austria / 1907
Durata: 6’
Genere: erotico, commedia
Sceneggiatura: Johann Schwarzer
Fotografia: Johann Schwarzer
Produzione: Saturn-Film

Info: la scheda di A modern Eve su iMDb