Mese: Agosto 2022

a-car-2010-dertnig-recensione

…A CAR…

Non c’è bisogno, in …a car… di particolari effetti speciali o virtuosismi registici. Carola Dertnig ha optato per un approccio semplice ed essenziale, il quale si è rivelato la soluzione vincente al fine di dar vita a un cortometraggio fortemente ironico e autoironico.

das-letzte-problem-2019-markovics-recensione

DAS LETZTE PROBLEM

I pesci rossi hanno una vista molto potente e sono in grado di vedere anche ciò che agli uomini spesso sfugge. Chi sarà il misterioso assassino? Das letzte Problem prende sapientemente spunto da quanto realizzato in passato dando vita, al contempo, a un piacevole giallo adrenalinico e dal gradito tocco rétro.

ausfluge-im-mariazeller-gebiet-1927-kofinger-recensione

AUSFLÜGE IM MARIAZELLER GEBIET

Quando fu realizzato Ausflüge im Mariazeller Gebiet erano trascorsi ormai diversi anni dalla nascita del cinematografo e pian piano si stavano aprendo le porte anche al cinema sonoro. Eppure, in Austria si arriverà un po’ più tardi a questa nuova fase. E anche durante questi ultimi anni dell’era del muto, capitava spesso di notare approcci registici essenziali ed elementari.

club-touristi-triestini-la-cultura-mitteleuropea-a-trieste-cinema-austriaco

CLUB TOURISTI TRIESTINI – LA CULTURA MITTELEUROPEA A TRIESTE

In Italia v’è un’associazione che da anni si occupa di cultura mitteleuropea – e quindi anche austriaca – nella splendida città di Trieste. Stiamo parlando del Club Touristi Triestini, presieduta da Alessandro Sgambati e che proprio nelle scorse settimane ha fatto parlare di sé per una speciale rassegna dedicata alla letteratura contemporanea austriaca legata a Trieste.

aiuto-ho-ristretto-la-prof-2015-hilfe-ich-hab-meine-lehrerin-geschrumpft-unterwaldt-recensione

AIUTO, HO RISTRETTO LA PROF!

Aiuto, ho ristretto la Prof! è un film dal respiro internazionale che si ispira palesemente al cinema d’intrattenimento statunitense contemporaneo e che punta molto anche su una copiosa distribuzione all’estero. Eppure, nonostante ciò, non possiamo non notare un approccio quasi televisivo che, insieme a effetti speciali talvolta eccessivamente posticci, rende il tutto facilmente dimenticabile.