diagonale-2022-presentazione-cinema-austriaco

DIAGONALE 2022

      Nessun commento su DIAGONALE 2022

This post is also available in: Deutsch (Tedesco)

Nuove storie in quel di Graz

Anche quest’anno ci siamo! A breve avrà inizio la tanto attesa Diagonale 2022! Come ogni anno, la bellissima città di Graz diventerà la patria del cinema austriaco e per ben sei giorni – dal 5 al 10 aprile – sarà possibile visionare gli ultimi film realizzati in Austria, oltre a numerose pellicole del passato.

Questa Diagonale 2022 – nuovamente sotto la direzione artistica di Sebastian Höglinger e Peter Schernhuber – si preannuncia, dunque, più ricca e variegata che mai. Dopo la serata di apertura – martedì 5 aprile – con Sonne di Kurdwin Ayub (presentato in anteprima e premiato alla Berlinale 2022), infatti, nei principali cinema della città verranno proiettati lungometraggi come Wander di Rosa Friedrich, Snotty Boy di Marcus H. Rosenmüller e Santiago López Jover, Great Freedom di Sebastian Meise, ma anche Rimini di Ulrich Seidl (anch’esso presentato alla Berlinale), Masking Threshold di Johannes Grenzfurthner, Luzifer di Peter Brunner, Para:Dies di Elena Wolff e The Bastard King di Owen Pruemm, giusto per fare qualche esempio. Grande attenzione, come ogni anno, viene, inoltre, dedicata al cinema d’avanguardia (grazie alla sezione Innovatives Kino) e al cinema documentaristico. E così, in occasione di questa Diagonale 2022, sarà possibile assistere alle proiezioni di lavori come, ad esempio, Just be there di Caspar Pfaundler, A Pile of Ghosts di Ella Raidel, For the Many – The Vienna Chamber of Labour di Constantin Wulff (già presentato a Berlino) e Good Life Deal di Samira Ghahremani (oltre, ovviamente, a numerosi altri titoli).

Come di consueto, però, non saranno soltanto i più recenti film austriaci ad arricchire questa Diagonale 2022. Oltre ai film del concorso, infatti, particolarmente degne di nota sono le retrospettive Rausch e Come and shoot in Thaliwood , la sezione In Referenz (in cui ampio spazio è dedicato al grande Michael Haneke in occasione del suo ottantesimo compleanno) e la sezione Zur Person, quest’anno dedicata ai registi e fotografi Tizza Covi e Rainer Frimmel, le cui fotografie verranno presentate per l’occasione in una mostra dedicata.

Durante questi intensi giorni di festival, inoltre, ci sarà la possibilità di approfondire determinati autori e tematiche, oltre a prendere parte a dibattiti riguardanti alcune tra le più attuali questioni incentrate sul mondo del cinema contemporaneo. A tal fine, una serie di incontri quotidiani fa parte del già ricco programma della Diagonale 2022 e fa da giusto completamento per il festival cinematografico più rinomato di tutta l’Austria.

In poche parole, ce ne sarà davvero per tutti i gusti! Non resta, dunque, che scegliere ciò che più ci interessa, metterci comodi e lasciarci avvolgere dal buio della sala alla scoperta di nuove, emozionanti storie. La celebre Torre dell’Orologio veglierà, come sempre, sulla città e su questi speciali giorni di festival. Cinema Austriaco seguirà da vicino l’evento e documenterà fedelmente tutti gli highlights. Con la Diagonale 2022 avrà inizio una nuova, emozionante avventura ricca di storie appassionanti.

Di seguito, i lungometraggi presenti e gli articoli relativi alla Diagonale 2022.

Info: il sito ufficiale della Diagonale