steinklopfer-marsch-1908-aavv-recensione

STEINKLOPFER-MARSCH

      Nessun commento su STEINKLOPFER-MARSCH

This post is also available in: Deutsch (Tedesco)

di AAVV

voto: 7.5

Steinklopfer-Marsch, realizzato nel 1908 e scoperto e restaurato nel 2019 dal Filmarchiv Austria, grazie alla sua forma del tutto innovativa per l’epoca, rappresenta, oggi, un documento estremamente raro. Una delle prime forme di videoclip musicale, in cui la cantante Mirzl Hofer si esibisce in uno dei suoi brani. Film completo in fondo all’articolo.

Cantando sulle Alpi

Nel 2019 il Filmarchiv Austria ha scoperto e restaurato un importante documento storico. Stiamo parlando del breve film Steinklopfer-Marsch, realizzato nel 1908 e in cui la celebre cantante Mirzl Hofer si esibisce davanti alla macchina da presa intonando uno dei suoi brani (da cui, appunto, il titolo del film). Steinklopfer-Marsch, dunque, prodotto dalla Biograph Film, rappresenta uno dei primi videoclip musicali realizzati pochi anni dopo l’invenzione del cinematografo. Strano, vero? Già, perché, come ben sappiamo, nel 1908 il cinema era ancora muto e i film venivano proiettati insieme a un accompagnamento musicale. Nel caso del presente cortometraggio, dunque, si pensava a una proiezione accompagnata da un grammofono, atto a riprodurre, appunto, proprio la canzone cantata dalla Hofer. In seguito al restauro da parte del Filmarchiv Austria, la canzone è stata sincronizzata alle immagini e il risultato è, appunto, un vero e proprio videoclip musicale.

La messa in scena è, come accadeva spesso nei primi anni del Novecento, piuttosto rudimentale. In primo piano la jodlerin Mirzl Hofer canta il brano Steinklopfer-Marsch. Di fianco a lei, pochi ballerini compongono una semplice coreografia. Sullo sfondo, la ricostruzione di un paesaggio alpino (con il logo della Biograph visibile in un angolo) completa la scena. La macchina da presa resta costantemente immobile e il tutto si svolge in un’unica inquadratura della durata complessiva di circa tre minuti (corrispondente, appunto, alla durata della canzone stessa).

Steinklopfer-Marsch è un film semplice, senza particolari pretese, che, tuttavia, grazie alla sua forma del tutto innovativa per l’epoca, rappresenta, oggi, un documento estremamente raro e straordinario. Accadeva sovente, infatti, che, pur con mezzi limitati, molti operatori e case di produzione cercassero di sperimentare nuovi linguaggi cinematografici e nuovi modi di intendere la messa in scena. Basti pensare, ad esempio, ad alcuni film girati da operatori dei fratelli Lumière a Venezia, in cui la macchina da presa è stata posta su di un vaporetto, al fine di realizzare le prime, rudimentali carrellate.

Nel caso del presente Steinklopfer-Marsch, dunque, la casa di produzione – la celebre Biograph Film, che, dopo essere stata fondata negli Stati Uniti, aveva aperto molte altre sedi in tutto il mondo – decise di adottare un approccio innovativo filmando la celebre cantante durante una delle sue esibizioni. Data l’impossibilità di spostare la pesante macchina da presa, le coreografie sono piuttosto limitate, ma sono comunque d’effetto, se si pensa che tutto ciò è stato realizzato soltanto nel 1908.

Per il pubblico dell’epoca, tale evento doveva essere sicuramente qualcosa di straordinario. (Quasi) al pari del famoso treno dei Lumière arrivato in stazione, che, a suo tempo, ha terrorizzato spettatori di tutte le età. Ad ogni modo, questo piccolo e prezioso Steinklopfer-Marsch sta ad anticipare un genere che, al giorno d’oggi, è particolarmente diffuso e amato. Un lavoro coraggioso e lungimirante che, purtroppo, fino a poco tempo fa era stato quasi del tutto dimenticato.

Titolo originale: Steinklopfer-Marsch
Regia: AAVV
Paese/anno: Germania, Austria / 1908
Durata: 3’
Genere: musicale
Cast: Mirzl Hofer
Sceneggiatura: AAVV
Fotografia: AAVV
Produzione: Biograph Company

Info: il sito ufficiale del Filmarchiv Austria