branchentreffen-bei-der-ersten-kinoausstellung-in-wien-1912-aavv-recensione

BRANCHENTREFFEN BEI DER ERSTEN KINOAUSSTELLUNG IN WIEN

di AAVV

voto: 7

Il presente Branchentreffen bei der Ersten Kinoausstellung in Wien (tradotto letteralmente:”Incontro in occasione della prima mostra del cinema a Vienna”) , realizzato nel 1912, sta a rappresentare uno dei più antichi documentari prodotti in Austria, atti a mostrarci l’impatto che il cinema ha fin da subito avuto sulla vita dei cittadini. E il grande entusiasmo che qui è stato documentato, parla da sé.

Spettatori in attesa

La magia del cinema. Il fascino che lo stesso – sin dalle sue origini – è stato in grado di esercitare su spettatori di tutte le età. Dovevano passare diversi anni dalla prima proiezione cinematografica della storia del cinema (con il film L’Uscita dalle Officine Lumière, realizzato, appunto dai fratelli Lumière e avvenuta a Parigi il 28 dicembre 1895), prima che anche in Austria si iniziassero a produrre film al pari degli altri paesi europei. Eppure, a partire dal 1908 circa, ciò, finalmente accadde. Migliaia di spettatori ne furono entusiasti. E il breve documentario Branchentreffen bei der Ersten Kinoausstellung in Wien (tradotto letteralmente:”Incontro in occasione della prima mostra del cinema a Vienna”) – realizzato nel 1912 – parla chiaro.

Con una durata di appena quarantacinque secondi, questo interessante documento storico riesce appieno a mostrarci lo stupore e la meraviglia con cui spettatori di ogni età erano soliti rapportarsi al neonato mezzo cinematografico. Ci troviamo, dunque, a Vienna. Per la prima volta viene organizzata un’esposizione incentrata sul mondo della settima arte. Operatori, produttori, gestori di cinematografi e attori erano pronti a riunirsi al fine di discutere e omaggiare questa nuova forma di espressione artistica.

E in apertura del presente Branchentreffen bei der Ersten Kinoausstellung in Wien, dunque, vediamo immediatamente in che modo la gente ha accolto una manifestazione del genere. Adulti e bambini – tutti, rigorosamente, dietro una recinzione – attendono impazienti che l’esposizione abbia inizio. Eppure, la loro attesa viene resa più “sopportabile” da qualcosa di altrettanto divertente: la presenza di un operatore che si accinge a registrare il loro entusiasmo con la sua macchina da presa. Ed ecco che, man mano che la macchina da presa stessa si sposta in una lenta carrellata, ognuno di loro fa un divertito cenno di saluto all’obiettivo, mentre, al contempo, alcuni bambini provano a scavalcare furtivamente la recinzione.

Poi, finalmente, ecco arrivare i professionisti del cinema. Ognuno di loro sembra avere l’aspetto di un uomo d’affari. Dopo i saluti iniziali, sono pronti a dare il via alla manifestazione.

Un documento assai raro e prezioso, dunque, il presente Branchentreffen bei der Ersten Kinoausstellung in Wien. Lo stesso, infatti, sta a rappresentare uno dei più antichi documentari prodotti in Austria, atti a mostrarci l’impatto che il cinema ha fin da subito avuto sulla vita dei cittadini. E il grande entusiasmo che qui è stato documentato, parla da sé.

Erano passati soltanto pochi anni, di fatto, dalla nascita delle prime case di produzione austriache, dal momento che, come già affermato, qui si iniziò a fare del cinema molto più tardi rispetto a quanto avvenuto nel resto del mondo. Eppure, come ben si poteva immaginare, la cosa prese piede in modo piuttosto veloce. Il tutto per una cinematografia ancora agli inizi che, negli anni a venire, ci avrebbe regalato davvero tante piacevoli sorprese.

Titolo originale: Branchentreffen bei der Ersten Kinoausstellung in Wien
Regia: AAVV
Paese/anno: Austria / 1912
Durata: 1′
Genere: documentario
Sceneggiatura: AAVV
Fotografia: AAVV
Produzione: AAVV

Info: il sito ufficiale del Filmarchiv Austria