lauda-the-untold-story-2014-schalle-recensione

LAUDA – THE UNTOLD STORY

      Nessun commento su LAUDA – THE UNTOLD STORY

di Hannes Michael Schalle

voto: 7

Facendo un copioso uso di filmati di repertorio, Lauda – The Untold Story, per la regia dell’austriaco Hannes Michael Schalle, scandaglia minuziosamente i fatti, con tanto di testimonianze e polemiche nate in seguito al noto incidente che nell’agosto del 1976 ha visto coinvolto il celebre pilota Niki Lauda. E così, in questo grande carosello del mondo della Formula 1, non manca proprio nessuno.

Quel giorno di agosto

A un anno di distanza dal riuscito Rush – realizzato nel 2013, per la regia di Ron Howard – ecco che, direttamente dall’Austria, è stato prodotto un documentario interamente incentrato sulla figura del celebre pilota Niki Lauda. Stiamo parlando di Lauda – The Untold Story, firmato dal documentarista Hannes Michael Schalle, il quale ha incentrato questo suo importante lavoro sul drammatico incidente automobilistico che ha visto coinvolto il pilota viennese il primo agosto 1976 durante una gara stagionale nel prestigioso – e altamente pericoloso – circuito del Nürburgring. E se, ora che Niki Lauda, purtroppo, ci ha lasciato, ripercorrendo la sua vita e la sua straordinaria carriera, fare riferimento alla sua persona unicamente tramite il suo incidente può essere riduttivo, di fatto è proprio da questo drammatico avvenimento che Schalle ha fatto partire un ben più ampio discorso, raccontandoci, insieme alle vicende di Lauda, anche la storia di quel tanto discusso circuito automobilistico.

Facendo un copioso uso di filmati di repertorio – con frequenti interviste a piloti, manager Ferrari, oltre, ovviamente, allo stesso Niki Lauda – Lauda – The Untold Story, diviso sapientemente in cinque capitoli, scandaglia minuziosamente i fatti, con tanto di testimonianze e polemiche nate in seguito al noto incidente. E così, in questo grande carosello del mondo della Formula 1 non manca proprio nessuno: da Niki Lauda all’amico/rivale James Hunt, dai famigliari del pilota, fino a un suo vicino di casa, dai colleghi del passato, fino ai giovani piloti dei giorni nostri che nel tenace Niki Lauda hanno sempre visto il mito e il maestro. Ognuno dice la sua sui fatti, ognuno ci racconta una parte di storia, ognuno ci parla del proprio, personale approccio alla disciplina sportiva.

Interviste girate ad hoc per Lauda – The Untold Story si alternano, dunque, a interviste realizzate proprio nel fatidico 1976, per un affresco completo di un’epoca che, in soli novanta minuti, riesce a regalarci anche, a suo modo, la storia di un circuito e, in senso lato, la storia di uno degli sport più amati in tutto il mondo. Non per ultima, viene sollevata anche una sorta di polemica riguardante la sicurezza dei circuiti stessi, in cui, sin troppo spesso, hanno perso la vita, nei decenni passati, centinaia di piloti, oltre a un copioso numero di spettatori. E, a tal proposito, proprio l’incidente di Niki Lauda, paradossalmente, ha segnato un punto di svolta per quanto riguarda la messa in sicurezza dei circuiti automobilistici di tutto il mondo, dove, nei primi decenni del Novecento, non era inizialmente previsto nemmeno l’uso di caschi per i piloti, ma, al contrario, ci si limitava a indossare una sorta di cuffia bianca.

Se, dunque, dato il sostanzioso materiale di repertorio a disposizione e, soprattutto, data l’impostazione decisamente classica dell’intero lavoro, a un documentario come Lauda – The Untold Story si potrebbe, da un lato, rimproverare solo un eccessivo didascalismo, dall’altro canto bisogna riconoscere come Schalle sia riuscito a selezionare e a organizzare in modo programmatico e mai banale i contenuti esposti (grazie anche all’indovinata suddivisione in capitoli), facendo sì che questo suo lavoro abbia la non sempre scontata capacità di tenere lo spettatore incollato allo schermo dall’inizio alla fine.

Ed ecco che le drammatiche immagini di Nürburgring che tutti tristemente conosciamo, si alternano ai frenetici momenti in cui tutti attendevano trepidanti qualche notizia riguardante le condizioni di salute di Lauda, senza dimenticare di tornare con la memoria a tutti quei piloti che, in passato, hanno perso la vita durante le gare, tra cui, ovviamente, anche l’indimenticato Ayrton Senna.

Lauda – The Untold Story è, dunque, tutto questo: un piccolo, talvolta imperfetto, ma indubbiamente ben strutturato ed esaustivo prodotto che ci racconta qualcosa di cui tutti, bene o male, abbiamo sentito parlare, ma di cui in pochi conoscono a fondo i dettagli. Un documentario sincero e appassionante per amatori della Formula 1 e non e che, non per ultima, mette in luce anche e soprattutto la straordinaria forza e la tenacia del pilota austriaco, talmente attaccato alla vita e alla sua passione per l’automobilismo da sconfiggere persino la morte.

Titolo originale: Lauda – The Untold Story
Regia: Hannes Michael Schalle
Paese/anno: Austria, Gran Bretagna / 2014
Durata: 90’
Genere: documentario
Sceneggiatura: Hannes Michael Schalle, Alistair Audsley, Guenther Mitterhuber
Fotografia: Oliver Indra
Produzione: Moonlake Entertainment, Premiere Picture
Distribuzione: Koch Media, Bulldog Film Distribuzione

Info: la scheda di Lauda – The Untold Story su Imdb; il sito ufficiale di Hannes Michael Schalle